Il Premio 2012 / 13 - Elaborati

ACEVSKA Hristina, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino

IL CORPO COME MEZZO DI ESPRESSIONE
La ragazza che impugna col piede il pennello è l’immagine simbolica della volontà e voglia di vivere ed esprimere se stessi con le opportunità che il nostro corpo ci consente. Il dinamismo della composizione suggerito dagli andamenti diagonali vuole tradurre il se...
Leggi di più

AIUDI Elisa, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino OPERA PREMIATA

ABILITA’ SENSAZIONALI
 
I sensi sono “abili” a trasmettere la nostra vitalità a prescinde re dalla nostra condizione. Sono “ straordinari” veicoli di comunicazione e di interazione anche se “incompleti” o imperfetti. Le piccole, multicolori, ironiche icone che realizzano il pattern mostrano la mu...
Leggi di più

BALEANI Ester, Liceo Artistico Cantalamessa, Macerata

SENZA TITOLO

“Sensazioni, emozioni, macchie di colori…”

50x70

Acrilico su carta
Leggi di più

BOCCANERA Cristina, Liceo Artistico Cantalamessa, Macerata

L'AMORE SUPERA TUTTO: VIVA GLI SPOSI

“In un momento di felicità siamo tutti uguali”

50x70

Acrilico su carta
Leggi di più

BROCCOLETTI A, DE MAIO F, MANCINI L, RUTKOVSKI B, TORRIERI A, Liceo Artistico Preziotti, Fermo,OPERA PREMIATA

SINERGIA
Concept: Le due mani, identiche sotto ogni aspetto ma "diverse" sotto la trattazione cromatica, si incontrano dando vita ad una sinergia che, anche se non immediatamente percepibile, palpabile, è concreta, reale.
Tecnica: scultura realizzata in gesso con aggiunta di elementi in vetro e ot...
Leggi di più

BRUSCOLIi Alice, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino

DISABILITA' IN GIOCO
 
Ho scelto di usare questa immagine perché secondo me la comunicazione può superare qualsiasi difficoltà, la relazione e l'interazione sono possibili se si ha la forza e il coraggio di rilanciare ogni volta la palla oltre gli ostacoli. Tutti abbiamo il diritto di essere capit...
Leggi di più

CELA Flavia, Liceo Artistico Apolloni, Fano, OPERA PREMIATA

12 MESI DI EMOZIONI
 
In questo lavoro ho voluto sottolineare l’importanza dei sentimenti e delle emozioni che superano l’aspetto esteriore. Ho lavorato su espressioni diverse di bambini, alcuni diversamente abili altri no, ma tutti uniti dalla stessa capacità di provare emozioni.
Per la realizza...
Leggi di più

CERIONI Michele, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino

CORPO A CORPO

La relazione si manifesta nel contatto e nel sostegno reciproco in un “Corpo a corpo” che mette tutti in un  rapporto di necessità del contatto. Tutti sono complementari agli altri in una sorta di circolo virtuoso in cui si sostiene e si è sostenuti.
Leggi di più

CIAVAGLIA Fabiana, Liceo Artistico Apolloni, Fano

UGUALI NELL'ANIMA
Con quest’opera ho voluto rappresentare la comunicazione più profonda che vi è tra due persone: l’anima. L’uomo esprime con il sorriso, con lo sguardo, con l’intero corpo, i propri stati d’animo, cioè il moto interno dell’anima. Il corpo è dunque il mezzo con cui le anime comunica...
Leggi di più

CICETTIl Letizia, Liceo Artistico Apolloni, Fano. OPERA PREMIATA

CONTATTI
 
L’obiettivo della mia opera è di far capire che la diversità tra le persone normodotate e quelle diversamente abili è creata da noi, e che chiunque necessiti di aiuto merita di riceverlo. Le mani sono la parte del corpo con cui noi ci esprimiamo, un contatto tra queste ha il potere di s...
Leggi di più

CIRILLI Paolo, Liceo Artistico Cantalamessa, Macerata

LA FORZA DI VOLONTA' CI FA SUPERARE GLI OSTACOLI
 
50x70
Acrilico su carta
Leggi di più

CLASSE 5° B, Liceo Artistico Cantalamessa, Macerata

http://www.youtube.com/watch?v=gpILr-HY_1Y&feature=youtu.be
Leggi di più

CONTI Veronica, Liceo Artistico Apolloni, Fano

IL COLORE E' NELLA TESTA
 
Non ho voluto affrontare pregiudizi, discriminazioni e paure che qualcuno può avere affrontando questo argomento ma ho preferito “agire”. Con i ragazzi disabili della mia scuola e i miei compagni ci siamo ritrovati spesso a disegnare e giocare insieme ed il risultato, ol...
Leggi di più

CORRIDONI Michelle, Liceo Artistico Cantalamessa, Macerata

LA DANZA COME MEZZO DI ESPRESSIONE
 
“Non servono le ali per volare”
50x70
Acquarello su carta
Leggi di più

DEL MORO Alessandra_GIRINI Michela, Liceo Artistico Apolloni, Fano

GESTI, SEGNI, E SGUARDI… LA COMUNICAZIONE ALTERNATIVA
 
Il nostro progetto spiega come si comunica senza il bisogno di usare le parole, anche attraverso i gesti , le espressioni usando il linguaggio del corpo.
Non tutti abbiamo la possibilità di esprimerci a voce, ma non per questo il messaggio è...
Leggi di più

DI GREGORIO Arianna, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino

LA LINGUA DEL CORPO
 
La lingua del corpo è quella dello sguardo che parla come una bocca o una voce non sempre riesce a fare. Il corpo comunica con mute parole che ognuno riesce a formulare, il dialogo e la relazione sono sempre possibili anche se alcuni canali sono “spenti”.
Leggi di più

DOMINICI Fabio, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino

IL CORPO IN GIOCO
 
Il corpo in gioco è quello che sa misurarsi con le leggi e le regole dello sport, con i limiti imposti dalla disabilità. La forza, la caparbietà e il coraggio dei paraatleti sono notoriamente esemplari, tesi sempre al superamento del limite in una sfida che non conosce confini....
Leggi di più

EL MERHABI Mohamed, Liceo Artistico Apolloni, Fano

LA METAFISICA DELLO STATO D'ANIMO
 
Il poster è principalmente diviso in tre fasce che rappresentano la sequenza dell’osservatore nel guardare le parti più espressive nel volto della persona(sopracciglia,occhi e bocca).Ho scelto di rappresentare varie espressioni inevitabili ed universali. Di prim...
Leggi di più

ESPOSITO Giuly, Liceo Artistico Cantalamessa, Macerata

I VOLTI DELL'ANIMA
 
“Quello che l’occhio non vede è il vero volto dell’anima”
50x70
Fotografia (foto dal vero)
Leggi di più

FALCONE Federico, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino

IL LINGUAGGIO DEL CORPO
Il visual del manifesto ispirato a un dipinto di Van Gogh ritrae un uomo seduto ripiegato sulle gambe che sostiene la testa con le mani. Il peso dell’esistenza e della fatica legata alla condizione di disabilità si esprime attraverso il linguaggio del corpo che come un muto ...
Leggi di più

FERRANTI Gaia, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino

IL CORPO COME MEZZO DI ESPRESSIONE
L’immagine presenta un cielo attraversato da nuvole e corpi che hanno la medesima consistenza leggera e vagante, e che si ricavano spazi per compenetrarsi. La disabilità può appesantire la relazione se il corpo diventa “un peso” difficile da sostenere. Eppure non ...
Leggi di più

FONTANA Riccardo, Liceo Artistico Apolloni, Fano

ESTRAPOLAZIONE DAL PREGIUDIZIO
 
Per il lavoro ho deciso di partire dall’interazione tra due individui. Ho immaginato che il logo già esistente della disabilità (l’uomo stilizzato nella carrozzina) fosse gradualmente oppresso dalla sua ruota fino a essere rinchiuso in essa, solo, alienato dall’est...
Leggi di più

GIACOMINI Alice, Liceo Artistico Apolloni, Fano

LA RINASCITA

Subito ho pensato allo sport e in particolare alle paraolimpiadi. Ne sono venuti fuori degli aspetti come la voglia di vivere e di andare oltre i propri limiti e di conseguenza una forte volontà, l’uguaglianza e la ricerca di un maggiore autocontrollo, l’interazione e la rinascita. Q...
Leggi di più

HOUBAERT Christelle, Liceo Artistico Mannucci, Fabriano

TUTTI UGUALI, TUTTI DIVERSI
 

Dimensioni poster 100x70
TECNICA:chine e tempera
La struttura corporea è una struttura di relazioni,nel quadro si sono analizzati i movimenti,le posizioni del corpo necessari per comunicare emozioni,desideri e sentimenti. In alcuni casi i movimenti del corpo accom...
Leggi di più

KALIANDRUK Andriy, Liceo Artistico Mannucci, Fabriano

LA NATURA MORTA DI ANDRIY
 
La fotografia è stato il mezzo e il canale di trasferimento dei messaggi di comunicazione e la chiave di interpretazione dei codici espressivi si è partiti dall’immagine dei ragazzi, i volti, il corpo, i movimenti per poi inserirli nelle composizioni.
Obiettivo :Usare ...
Leggi di più

LANDI Chiara, Liceo Artistico Apolloni, Fano

L’ALTRA FACCIA
 

Tre carte double-face che rappresentano l’uguaglianza nella diversità.Tre diverse posizioni che trasmettono messaggi,ma che non tutti sono in grado o in possibilità di poter assumere.Così, la facciata anteriore,mostra un classico corpo che trasmette facilmente il suo messaggio a...
Leggi di più

LEPORONI Camilla, Liceo Artistico Mannucci, Fabriano, OPERA PREMIATA

http://www.youtube.com/watch?v=5OnuRQtzEcU&feature=youtu.be
 
NERA A COLORI
 

Una ragazza “speciale” dorme nel suo letto.  Mentre il buio la culla, lei sogna…

Sogna come vorrebbe apparire agli occhi degli altri, soprattutto avanti gli occhi suoi, per accettarsi così come è.

Nonostante ...
Leggi di più

LOTITO Anita, Liceo Artistico Apolloni, Fano

YOU CAN TOUCH THIS
 
La copertina illustra la disabilità, impersonificata in una sagoma; è una provocazione rivolta alle persone che hanno timore di un contatto con persone disabili. Le impronte digitali sul corpo indicano zone in cui una persona preferisce avere contatto con gli altri. Il sottoti...
Leggi di più

LOTITO Stefania, Liceo Artistico Apolloni, Fano

LAVORI IN CORSO
 
Leggendo l’immagine da sinistra si individua il disabile che gira le spalle alla società,rappresentata dalla marionetta e così raffigurata poiché la società propone stereotipi,modelli fisici e/o comportamentali ai quali la maggior parte delle persone aderisce o sottostà come foss...
Leggi di più

LUZI Silvia, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino

DISABILITA' E INTERAZIONE
 
L’ interazione attraverso i mezzi di comunicazione rende il mondo aperto e accessibile al disabile.Con questi mezzi si possono tracciare strade, percorsi possibili che  portano corpi e anime a camminare anche se con il solo digitare una tastiera.
Leggi di più

MARINI Valeria, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino

IL CORPO IN-FORMA
 
Il corpo della modella nella grazia e armonia della forma ci comunica il senso della bellezza.
La condizione di chi incarna in una forma la bellezza può essere minata dalla disabilità senza che la bellezza  ne venga intaccata.
Il corpo che ci in-forma di sé e degli altri ha c...
Leggi di più

OCCHIALINI Maria Chiara, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino, OPERA PREMIATA

IL CORPO IN BALLO
Il visual del manifesto propone la posa di una ballerina classica in equilibrio sulla punta della scarpetta. Le gambe incrociate mostrano la protesi in carbonio di una gamba. La grazia, lo slancio, l’armonia delle forme di un “corpo di ballo” non vengono interrotte da un elemento...
Leggi di più

ORAZI Alessandro, Liceo Artistico Cantalamessa, Macerata

LO SPORT E' PER TUTTI
“A ciascuno la propria sfida che insieme si può superare”
50x70
Acrilico su carta
Leggi di più

PAGANINI Sofia, Liceo Artistico Cantalamessa, Macerata

VORTICE DI EMOZIONI
 
“Unisciti a coloro che hanno la gioia negli occhi perché la gioia è contagiosa (P.Coehlo)”
50x70
Acrilico e pastello su carta
Leggi di più

PENOTTI Giulia, Liceo Artistico Mannucci, Fabriano

VOLARE SENZA ALI
 
Due gambe che all’apparenza non ci sono,ma che diventano 4, poi 8, poi mille e poi infinite perché hanno il desiderio di accogliere tutte le braccia che hanno voglia di donare il loro amore e aiuto.Le sue mani erano davvero anche le mie nel modo piu’ spontaneo e sincero possibil...
Leggi di più

PIERINI Selene, Liceo Artistico Cantalamessa, Macerata

GLI OCCHI DEL MONDO
 
50x70
Acrilico, acquarello e china su carta
Leggi di più

PIRANI Francesca, Liceo Artistico Apolloni, Fano

http://www.youtube.com/watch?v=YS8FqvQNUXs&feature=youtu.be
 
DIS – ABILITA’

Nella società in cui viviamo le persone con qualche minoranza fisica o mentale vengono viste come “qualcosa di diverso”, qualcosa da isolare. Con la mia ricerca espressiva, attraverso il linguaggio della danza e della ...
Leggi di più

POBEREZHNA Zinayida, Liceo Artistico Cantalamessa, Macerata

L’AUTENTICITA' DI ESSERE ME STESSA
 
“Sono immobile eppure mi muovo (Ermanno Eaudi)”
50x70
Acrilico su carta
Leggi di più

PUCCITELLI Olga, Liceo Artistico Cantalamessa, Macerata, OPERA PREMIATA

SIAMO TUTTI UGUALI DI FRONTE ALL'UNIVERSO
 
50x70
Acrilico su carta
Leggi di più

QUINTIERO Anna Maria, Liceo Artistico Mannucci, Fabriano, OPERA PREMIATA

LA DIFFERENZA TRA ME E TE
 
La struttura corporea è una struttura di relazioni,in cui l’individuo è un sistema aperto.
Questo ci permette di capire come sia proprio il corpo a rappresentare l’insieme dei rapporti sociali,in quanto nel corpo sono presenti sia la storia dell’individuo,che le sue po...
Leggi di più

BRESSANI Federico, Liceo Artistico Apolloni, Fano

CI TOCCAMMO E IL SOLE RISE
 
Utilizzando come mezzo un illustrazione tratta da una poesia, che ho scritto ispirandomi a un’esperienza di collaborazione con i ragazzi disabili della nostra scuola ho voluto esprimere la possibilità di un contatto, che scavalchi le barriere che il corpo e la normalit...
Leggi di più

RIDOLFI Aurora, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino

UMANITA' A CONFRONTO
 
Il manifesto, ispirato a un’opera pittorica di Chagall, mostra due ?gure con accenti di difformità compenetrate in uno spazio attraversato da linee e piani intersecati.  Le  forme creano un unico corpo teso fra linee essenziali che fondono piani e ?gure. La tensione lirica d...
Leggi di più

ROMANINI Erica, Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino

IL CORPO IN GIOCO
 
Ispirato a un dipinto di Chagall maestro di sogno e poesia, l’acrobata è un personaggio che concentra su di sé abilità non comuni del corpo che mette a servizio del gradimento e del piacere altrui. L'ho intesa come una figura simbolo dell'equilibrio difficile da sostenere e man...
Leggi di più

SCHRODER Bianca, Liceo Artistico Apolloni, Fano

http://www.youtube.com/watch?v=PklpEG97JP8&feature=youtu.be
IL CORPO COME ATOMO E PREGIUDIZIO
Dentro una galleria d'arte contemporanea, la "società" pretende di entrare nella mente dell'artista ma le persone non capiscono le istallazioni così come non capiscono interamente l'esistenza del disabile...
Leggi di più

SCRIBONI Roberto, MARRANCONE Vera, Liceo Artistico Preziotti, Fermo

IL POMO DELLA CONCORDIA
 
Concept: "In that clove is there my apple?","In quello spicchio c'è la mia mela?". La mela nella tradizione artistica è simbolo della perfezione formale. In questo elaborato essa rappresenta il mondo dei normodotati e lo spicchio sta ad indicare la disabilità. Questo, pur...
Leggi di più

SOKOLENKO Anastasia, Liceo Artistico Apolloni, Fano

L'UOMO E LA SUA OMBRA
 
L’opera si basa su due concetti che sono lo stato interiore e la vita sociale. Per rappresentare lo stato interiore ho usato uno sfondo scuro (figura destra) come il buio , a significare  l’ignoranza cioè la scarsa volontà di conoscere. Rimanendo in questo buio d’ignoranza ...
Leggi di più

XHENI Gjyzeli , Liceo Artistico_Scuola del Libro, Urbino

VOCE DEL CORPO
 
Il corpo teso nell’urlo lancinante e angoscioso di Munch (opera icona dell’espressionismo che ho interpretato e rielaborato) è quello di un disabile. L’intera persona così come il suo ausilio (la carrozzella) parlano con la stessa voce del corpo, che per vade lo spazio e il paesag...
Leggi di più

ZAGANELLI Sara, Liceo Artistico Apolloni, Fano

IL RAPPORTO
 
Attraverso la fotografia ho voluto sottolineare il rapporto tra disabilità e società. In primo piano l’uomo disabile con le sue bende nere che simboleggiano gli ostacoli che è costretto ha superare ogni giorno; l’edificio di fondo rappresenta la società che pur cercando di aiutare qu...
Leggi di più